Questo sono io

Questo sono io

Il mio nome è Petra Theiner. Sono nata il 21/10/1971 e abito a Prato allo Stelvio (BZ).

Mio padre è morto quando avevo 4 anni , la qual cosa ha profondamente inciso sulla mia vita poiché la mia infanzia difficile ha lasciato un segno indelebile. Mia madre è rimasta vedova da giovane e sola con tre bambini piccoli da crescere di 3, 4 e 5 anni. Lei è riuscita a gestire con tanto coraggio la nostra trattoria malgrado una montagna di debiti gravasse sulle sue spalle. Per fortuna lei è riuscita a farcela con le sue forze ma anche grazie all’aiuto costante ed affettuoso di tantissime care persone che le sono state vicine. Per ringraziare di ciò che avevo ricevuto dal prossimo, mi sono sentita quasi in dovere di dedicarmi con tutto il cuore e di donare parte del mio tempo a quell’umanità così svantaggiata e vittima di contesti sociali difficilissimi. E’ stata questa la molla trainante che mi ha spinto a recarmi per la prima volta a Calcutta nel 2003. Da quel momento, ogni anno, per tre mesi, ho lavorato lì e anche nel Nord- Est dell’India, aiutando come potevo e secondo le mie possibilità i poveri del luogo.

Io seguo diversi Progetti di Solidarietà come, ad esempio, la costruzione di Scuole, operative e funzionanti, la realizzazione fondamentale di serbatoi per l’acqua potabile, lo svolgimento di attività di formazione per i lavoratori nel ramo tessile. Ho potuto verificare che i miei Progetti riscuotono un ampio successo.

Fin dal mio primo soggiorno e alla luce dell’esperienza che ho acquisito, io e il mio fidanzato ci impegnamo e ci prodighiamo a tutto campo per organizzare incontri in Alto Adige, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di incrementare le donazioni che consentano la realizzazione pratica degli obiettivi che mi sono prefissata.

La nostra nuova organizzazione di volontariato “SPERANZA PER UN GIORNO MIGLIORE”.
Mi fa piacere citare con gioia il grande aiuto che mi offre il mio fidanzato Christian Zischg e la certezza dell’aiuto futuro che mi darnno i nostri cari figli Niclas e Elia.